HONSHŪ


Honshū (in giapponese vuol dire Provincia principale) è l'isola più grande del Giappone, tanto estesa da essere localmente denominata "la terraferma". L'isola si estende da nord-est a sud-ovest per 1290 km, ha una larghezza massima di 241 km e una superficie di 227.414 km2 (231.090 km2 comprese le isole minori). A nord lo stretto di Tsugaru la separa dall'isola di Hokkaido, a est e a sud-est è bagnata dall'oceano Pacifico, a sud dal mare Interno, che la separa dalle isole di Shikoku e Kyushu, e a ovest è bagnata dal mar del Giappone. L'isola, si estende da nord-est a sud-ovest per 1290 km, ha una larghezza massima di 241 km e una superficie di 227.414 km2 (231.090 km2 comprese le isole minori).

 

 

Come le altre isole giapponesi, Honshu è quasi interamente montuosa: una catena montuosa altamente vulcanica attraversa l'isola per il lungo; le poche pianure sono situate lungo le coste o nelle valli dei fiumi principali. Le cime più elevate dell'isola (e del Giappone) si trovano nelle Alpi giapponesi, che sono la catena principale dell'isola. Il monte Fuji, la più alta vetta del paese, raggiunge i 3776 m. Il monte Asama, il vulcano più attivo del Giappone (l'ultima, violenta eruzione risale al 1965), che ha un'altitudine di 2542 m, è situato circa 140 km a nord-ovest di Tokyo.

L'isola è soggetta a frequenti e violenti terremoti. I fiumi principali sono il Tone Gawa, che sfocia nell'oceano Pacifico, poco a nord di Tokyo, con un vasto estuario, lo Shinano Gawa, che sfocia sulla costa occidentale, e il Kino Kawa, che si getta nel mare Interno.

 

 

Numerosi sono i laghi, tra cui il maggiore è il lago Biwa (672 km2), situato a nord-est di Kyoto, che è una nota località di villeggiatura. Il clima presenta forti variazioni regionali. Inverni rigidi, con abbondanti nevicate, sono frequenti nella parte occidentale dell'altopiano centrale e nella parte settentrionale dell'isola. Grazie alla calda corrente Kuroshio, le regioni costiere orientali della zona centrale dell'isola godono di inverni particolarmente miti. Sotto l'influsso del monsone sudoccidentale, le estati sono generalmente calde e umide, con temperature massime di 35 °C. I tifoni, comuni alla fine dell'estate, provocano spesso gravi inondazioni. Più della metà della popolazione di Honshu, che ammonta a 101.580.000 abitanti, risiede nelle aree pianeggianti. Oltre alle già citate Tokyo e Kyoto, le città principali dell'isola sono Osaka, Nagoya, Yokohama, Kobe e Hiroshima, Sendai e Yokohama.

Honshū conta oltre 103 milioni di abitanti (2003), ed è stata la più popolosa isola della Terra fino alla metà degli anni '80, quando fu superata da Giava (Indonesia), caratterizzata da un più alto tasso di crescita demografica.

 


Condividi



Per Viaggiare:
GUIDE DI VIAGGIO
Guide di Viaggio


Giappone-Turismo.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481